Mi chiamo Alessandra,

ho 35 anni. Sono la terza di altre due sorelle.

La mia vita, la mia storia, è stata molto sofferta... Già da molto piccola mio padre venne carcerato e mia madre, sola, toccò la pazzia con la mente... Sono stati anni difficili, pieni di paure, ansie, angosce e delusioni.

Più crescevo e più mi rendevo conto di trovarmi sola in questo grande mondo. Incominciai a toccare il fondo dell’anima mia, quando a 18 anni mi trovai a vivere da sola.

In quegli anni mi chiusi in un mondo mio, nel mondo della droga... Non avevo regole. Non mi fidavo più di nessuno e soprattutto,“non mi sentivo amata da nessuno”. Posso dire veramente che furono anni di inferno.

Un giorno conobbi mio marito, anche lui, come me, con problemi di droga, e per di più mussulmano, ma non capivo, ero troppo giovane e immatura per capire... E lì, Dio incominciò a toccare la mia storia,  e pur non conoscendoLo, Egli ci mandò il nostro primo figlio. Grazie a lui io abbandonai totalmente la droga, guidata dal solo desiderio di essere madre. Ma su quali basi? Non sapevo esserlo: Passavo dallo straviziarlo a... massacrarlo di botte....

Non avevo "radici" per essere madre...Nessuno me lo aveva potuto insegnare... Ansiosa ed impaurita, la notte non dormivo; mi mancava qualcosa, ma non sapevo neanche io "cosa".

Un giorno mia sorella mi fece conoscere una donna di nome “Anna” che cominciò a parlarmi di un Gesù che mi amava, e di un amore tanto grande che non si può comprendere solo a parole.

Incominciai un vero cammino Spirituale. Conobbi Gesù da vicino e l’anima mia, piano piano, cominciò a guarire... Iniziai ad affidarmi a Lui con la Preghiera e con vere "azioni di Fede".

Arrivarono i primi veri miracoli nella mia famiglia: Mio marito mi permise di battezzare i miei figli, che oggi sono diventati quattro splendidi bambini; ho ricevuto la grazia della "benedizione" del mio matrimonio; aspetto e prego per la conversione di mio marito, poiché nulla è impossibile a Dio.

In questi 12 anni di conversione la mia vita si é completamente trasformata. Ho imparato a sentire Gesù nel cuore, nell’anima, e finalmente mi sento amata.

Oggi so con certezza che Gesù esiste e si preoccupa di me; mi perfeziona giorno per giorno come Lui mi vuole. Ed ogni giorno è conversione, é mettersi in discussione, é... alzare gli occhi e vedere Dio in tutte le cose, in tutte le azioni.

Gli ho dato la mia vita, passata, presente e futura, la vita di mio marito e quella dei miei figli.

Ora Lo amo ma di un amore grande, tanto grande, perché  Lui mi ha amata e salvata dall'inferno in cui ero e mi ha fatto scoprire, donandomela, la dignità di essere madre, moglie, sorella e amica.

Nel passato mi sentivo la Maddalena, peccatrice ma perdonata da Gesù. Oggi, dopo tanti anni, vedo Gesù che mi prende la mano e mi dice: “Dove vai?”  Ed io rispondo: “Da Te Signore. Solo Tu hai parole di Vita Eterna”.

Ringrazio Dio e benedico, con Lui, tutto il mio passato, tutta la mia sofferenza, gli anni di solitudine… se questo è servito per arrivare a conoscere e ad amare il mio caro Gesù.

Con affetto,

Alessandra

Mercoledì 10 giugno 2009